Storia - Stonebalancing

Vai ai contenuti

Menu principale:

Storia

L’equilibrio interiore attraverso le pietre
Lo STONE BALANCING è l’arte di mettere in equilibrio le pietre. Affonda le sue radici nella storia millenaria dell’umanità e fu usata da sempre come tecnica di meditazione Zen.
Il processo di ricerca dell’equilibrio tra gli oggetti permette infatti di liberare la mente e il corpo dai pensieri, per fondersi e concentrarsi con i punti di equilibrio dell’opera che si sta componendo.
Chiunque, anche un bambino, può approcciarsi a questa eccezionale tecnica, che si è così diffusa ormai a livello globale.
Nei primi anni del nuovo millennio solo pochi soggetti/stoner praticavano assiduamente lo stone balancing, tra questi Bill Dan in USA, Adrian Gray in UK e Mario Carnè in Italia. Ed è proprio grazie al Bel Paese che nell’ultimo decennio è partita la spinta decisiva, dopo una lunga serie di articoli, mostre, eventi e raduni nazionali ed internazionali, che ha permesso la creazione e diffusione di una rete di contatti che coinvolgono oggi migliaia di persone di svariate nazionalità e culture, dall’Argentina alle Filippine, dall’Austria al Canada.
Lo STONE BALANCING è ormai da considerarsi come una delle più belle e interessanti nuove forme d’arte che si è dotata l’umanità.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu